Attacco di pirateria alla nave "REMAS"

November 12, 2019

Esprimo la mia più profonda solidarietà e vicinanza ai miei amici e colleghi di lavoro della Micoperi, che il 12 novembre 2019 sono stati coinvolti in un attacco di pirateria mentre lavoravano in un cantiere in Messico sulla Nave Remas.

 

Nave "Remas" della Micoperi dove lavoro ormai da un decennio, dove ho fatto un sacco di cantieri a bordo e potevo trovarmi anche io in questa brutta situazione....

 

Per quanto riguarda il tema della “Sicurezza dei Marittimi”, confido nel lavoro della Farnesina e nel Governo Italiano che inizi delle attività di tutela, messa in sicurezza e strumenti di prevenzione per i lavoratori impegnati nei lavori Off-Shore all’estero.

 

L’attacco di un commando di 7-8 pirati nel Golfo del Messico contro la 'Remas', una nave di rifornimento per le piattaforme petrolifere offshore. Due i feriti italiani nell'assalto, uno colpito da un oggetto contundente alla testa ed uno ferito da un colpo d'arma da fuoco al ginocchio: non sono in pericolo di vita.


I pirati sono arrivati a bordo della nave Remas - lunga 75 metri e con un tonnellaggio di 2.600 tonnellate costruita nel 2011 in Turchia e in navigazione con bandiera italiana - su due barchini veloci e, dopo essere saliti a bordo, hanno aperto il fuoco contro l'equipaggio, derubandolo di quanto possibile prima di fuggire.


Al momento dell'assalto, sulla nave si trovavano 35 persone, compreso un ufficiale della Marina mercantile messicana, che ha poi coordinato i contatti con le autorità locali. I due feriti sono stati sbarcati nel porto di Ciudad del Carmen, dove la nave Remas è arrivata scortata da una unità militare messicana. Lì ha trovato il personale medico allertato per soccorrere i due marittimi.

 

 

 

Please reload

Featured Posts

Nasce a Lamezia Terme "Sub Academy"

September 26, 2015

1/1
Please reload

Recent Posts